COMUNICARE SECONDO APPHERE

Come si fa a comunicare con i clienti in modo corretto? Partiamo dal presupposto che non esiste la bacchetta magica per farlo. La voglia di far conoscere il proprio servizio, o il prodotto, è un ottimo punto di partenza ma non può certo bastare. Per fare una buona comunicazione e raggiungere qualche risultato occorre:

  • Costanza
  • Pazienza
  • Creatività
  • Programmazione
  • Voglia di interagire

Non scopriamo l’acqua calda. L’ opportunità che il web offre per far sapere al pubblico che ci siamo anche noi è immensa, ma la nostra attività non è che un puntino sperduto nel deserto. Perché è questo che siamo: un  punto indefinito perso in uno sconfinato spazio. Farsi trovare quindi diventa l’obiettivo indispensabile per riuscire a trovare un pubblico interessato a quello che facciamo.

Esistono strategie di marketing, seo, social network, banner, landing page, insomma ogni canale è buono, ma bisogna saperlo usare e soprattutto serve capire qual è quello più adatto ai nostri scopi.

Nulla di tutto questo però ha senso se la voglia di raccontarci in modo trasversale non è in sintonia con i nostri valori. Oggi il pubblico vuole interagire, vuole sapere cosa fai, chi sei, come fai le cose, come puoi risolvergli i problemi. La presenza su più canali diventa quindi fondamentale.

Come si fa?

Si analizza lo scenario in cui l’azienda opera, si ascoltano le necessità del potenziale partner e i suoi obiettivi. Si trova insieme il modo migliore per raccontare una storia con creatività e originalità senza tradire mai i valori e i punti fermi dell’azienda. Che siano video, pagine social, fotografie, testi per blog o web site, poco importa, l’onestà intellettuale verrà premiata.

Perché?

Perché comunicare prima di tutto vuol dire ascoltare.